in Bitcoin

Bitcoin nel corso degli anni: Il bene più performante

Il prezzo del Bitcoin negli ultimi dieci anni ha visto una crescita monumentale. In questo, lo esploriamo rispetto ad altri asset.

Bitcoin si è fatto un nome nell’ultimo anno come uno degli asset più performanti durante la pandemia. Tuttavia, se si apre il sipario, la criptovaluta ha ancora di più da offrire. Negli ultimi dieci anni, è stata l’asset class con la migliore performance di almeno 10 volte rispetto alla seconda migliore.

Come notato da Charlie Bilello, CEO e fondatore di Compound Capital Advisors, il Bitcoin Bank spicca sopra gli altri asset di una quantità enorme con un rendimento medio annualizzato di oltre il 230%. Il prossimo miglior asset si trova a quasi il 10% di questo con un rendimento del 20%.

Al secondo posto, l’indice statunitense Nasdaq 100, che prevede un rendimento del 20% per gli investimenti. Al terzo e quarto posto ci sono le azioni Large Caps e Small Caps statunitensi rispettivamente con il 14% e il 12,9%. Tutte le altre classi di attività scendono sotto il 10% di rendimento annualizzato negli ultimi dieci anni.

Oro contro Bitcoin

Guardando la performance dell’oro dal 2011, il metallo prezioso ha realizzato un rendimento annualizzato di solo l’1,5%. Rispetto al 230,6% di Bitcoin, la performance dell’oro è scioccante. Questo, soprattutto perché ha vantato un guadagno di soli sei anni sugli undici anni calcolati, mentre il Bitcoin ha ottenuto guadagni per nove anni. Inoltre, il prezzo del Bitcoin sta mostrando un guadagno del 109% per l’anno in corso, mentre l’oro è in rosso con una perdita netta del 9,5%.

Bitcoin nel corso degli anni

Guardando i dati, l’anno migliore del Bitcoin è stato il 2013 con un enorme aumento del 5507%. Nel corso degli anni, ha registrato una perdita solo in due degli ultimi undici anni (compreso il 2021) con una perdita del 58% nel 2014 e del 74% nel 2018. L’anno più basso successivo è stato il 2015, dove Bitcoin ha registrato un guadagno del 35%. L’unico altro anno in cui la criptovaluta non ha sperimentato almeno un guadagno a tre cifre è stato nel 2019, dove è aumentato del 95% nel corso dell’anno.